NovitÓ

Avete la possibilitÓ di aiutare il P.N. Buila-VÔnturari?a: scegliendo di donare il 2% dell'imposta sul vostro reddito annuale, che andrebbe versato alle casse dello stato, all'ASSOCIAZIONE KOGAYON, partner nell'amministrazione del Parco, in conformitÓ alla Legge 571/2003*:

Nome ONG : ASOCIA?IA KOGAYON

C.I.F. : 16132059

IBAN : RO51 RNCB 0265 0061 3421 0001

Contact

Adresa:
Str. Pietei nr. 7, Orasul Horezu, Jud. Valcea

Tel.: 0250/860.157
Fax: 0250/860.157
Email: pnbuila@yahoo.com

Localizzazione geografica

Il Massiccio Buila-V├ónturari┼úa ├Ę sito nel centro-nord della Provincia di V├ólcea (sud-ovest della Romania) ed ├Ę parte dei Monti C─âp─â┼ú├ónii ÔÇô un gruppo montuoso dei Carpazi Meridionali. Il Massiccio si fa notare rispetto alla catena principale di questi, sia per la loro diposizione, che per la struttura e il rilievo. La catena dei Monti C─âp─â┼ú├ónii, composta prevalentemente da rocce metamorfiche, si sende da est a ovest, con vette secondarie verso nord e verso sud. Fanno eccezione il Massiccio T├órnovu (nel nord-ovest) e Buila-V├ónturari┼úa (nel sud-est) che sono due massicci calcarei.

Buila-V├ónturari┼úa comincia a ovest delle Gole di Bistri┼úa e va fino allÔÇÖest delle Gole di Ol─âne┼čti (Folea). La connessione con i Monti C─âp─â┼ú├ónii ├Ę la Pianura Netedu (tra i torrenti Bistri┼úa e Coste┼čti), la Pianura Lespezi (tra i torrenti Coste┼čti e Cheia) e la Pianura H─âd─âr─âu (tra Cheia e Ol─âne┼čti).

La dorsale montuosa Buila-V├ónturari┼úa si stende in forma lineare, ├Ę lunga circa 14 km e larga tra 0,5 e 2,5 m km (che rappresenta lÔÇÖestensione delle rocce calcaree del jurassico).

Il picco massimo si trova nella Cima V├ónturari┼úa Mare (1885 m), mentre il minimo risiede allÔÇÖuscita del torrente Bistri┼úa dalle sue gole (550 m). Le cime principali, da sud-ovest, verso nord-ovest, sono: Arnota (1183,7 m), Cacova (1525,1 m), Piatra (1643 m), Albu (1658,9 m), Buila (1848,6 m), ┼×tevioara (1847 m), V├ónturari┼úa Mare (1885,2 m), Vioreanu (1866 m), V├ónturari┼úa Mic─â (1655 m), Stogu (981 m).

Pagina realizzata dallĺAssociazione Kogayon, in un progetto finanziato
dallĺAmministrazione del Fondo per lĺAmbiente e cofinanziato dal Corpo Forestale dello Stato Romsilva

Pagina tradotta da Daniela Sargu e rivista da Antonio Saccone.